Le ispezioni antiriciclaggio valutano anche gli obblighi formativi

Quali sono le conseguenze per una carente policy della formazione antiriciclaggio? Quali possono essere le eventuali sanzioni? L’accertamento di un’omessa o carente implementazione di una training policy antiriciclaggio in occasione di una ispezione antiriciclaggio potrebbe produrre effetti anche ai fini di altre discipline di settore? Vediamo cosa prevede il d.lgs 231/2007 e quali sono le istruzioni fornite dal Comando Generale della Guardia di Finanza alle unità operative.

Cambi in vista nella formazione antiriciclaggio

La vigente disciplina antiriciclaggio prescrive un obbligo di formazione per il soggetto obbligato e per i suoi collaboratori. La necessità di una “formazione continua” costituisce uno dei punti caratterizzanti anche della proposta di Regolamento antiriciclaggio presentata dalla Commissione Ue il 20 luglio 2021. Capacità, conoscenze e competenze dei dipendenti dovranno essere sottoposti ad una valutazione del “Compliance Officer”. Analizziamo nel dettaglio le prospettive di riforma con specifico riferimento alla formazione.

Convenzione tra MTS Consulenze e Forensics Group

Convenzione tra MTS Consulenze e Forensics Group Siamo particolarmente lieti di annunciare la collaborazione con Forensics Group che ha portato alla definizione di una convenzione in favore di tutti i Soci Sostenitori dell’Associazione. Dopo aver ottenuto il patrocinio di CODACONS, la nostra iniziativa formativa in tema di antiriciclaggio trova un ulteriore partner di prestigio in…

la formazione del personale: obbligo o facoltà?

La formazione del personale: obbligo o facoltà per le organizzazioni?

La formazione del personale rientra tra le più tipiche scelte gestionali di un’organizzazione. Gli organi di vertice possono infatti decidere se e come realizzarla. Ci sono tuttavia specifici ambiti in cui la formazione non è più una facoltà ma un preciso obbligo funzionale al raggiungimento di una condizione di “compliance normativa”. Al di la di ogni obbligo giuridico la formazione rappresenta, comunque, una necessità “intrinseca” all’agire organizzativo, indispensabile per governare con successo il cambiamento.